UR ZH BE LU SZ GL ZG FR SO OW NW BL BS SH AR AI GR VS VD GE NE JU AG TG SG TI

Nel Canton Neuchâtel CAMAC è denominato SATAC (Service de l'aménagement du territoire – Autorisation de construire). La prima versione del sistema è stata messa in produzione nel 2002.

Nel 2012 è entrata in vigore la nuova legge edilizia e di conseguenza il sistema SATAC è stato adattato alle nuove esigenze.

Si tratta di un’applicazione condivisa e messa a disposizione del Cantone, Comuni, progettisti (architetti e ingegneri) e geometri.

Questo sistema gestisce tutto l’iter procedurale delle procedure edilizie (Sanction préalable, Sanction définitive e Sanction de minime importance) a livello cantonale e comunale (inoltro della domanda di costruzione, distribuzione presso i servizi comunali e cantonali, pubblicazione sul foglio ufficiale, redazione di preavvisi, gestione delle tempistiche e dei ritardi, rilascio della licenza edilizia, ecc.).

Una particolarità del Canton Neuchâtel è la gestione autonoma delle procedure edilizie da parte dei tre maggiori comuni (La Chaux-de-Fonds, Le Locle e Neuchâtel). Questa specificità è stata implementata in CAMAC senza sviluppi specifici. 

Facts & Figures

Alcuni numeri che mostrano l’utilizzo del sistema CAMAC nel Canton Neuchâtel (stato maggio 2016):

  • 37 comuni (tutti i comuni del cantone)
  • 152 servizi e sotto servizi a livello cantonale e comunale
  • 14 servizi esterni
  • 267 istanti
  • 15 geometri
  • ca. 1’200 domande all’anno

Le principali applicazioni attualmente collegate con SATAC:

  • Sistema d’informazione del territorio del Canton Neuchâtel (SITN)
  • Integrazione dei dati geo-spaziali, piani di situazione e catastali dei geometri via SITN
  • SAP per la fatturazione